top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreCromoenergetica

Salute: questione di Equilibrio!

Equilibrio significa possedere la giusta quantità (non troppo nè troppo poco) di qualsiasi qualità, che porta all’armonia e all’uniformità.

L’equilibrio è anche la qualità fisica che ti permette di rimanere in piedi senza barcollare e senza cadere.

La parola è comunemente usata per indicare l’equilibrio mentale o emotivo ed è sinonimo anche di padronanza di sè.

Equilibrio deriva dal latino aequilibrium, composto da aequus, “uguale”, e libra, “peso”.

Ovvero: di uguale peso.

Il riferimento più comune di equilibrio che tutti abbiamo nella nostra mente è l’immagine della bilancia in cui i due piatti si allineano orizzontalmente, quando sui piatti abbiamo lo stesso peso.


Dai filosofi greci alle antiche tradizioni dell’antico oriente, raggiungere l’equilibrio è un concetto di benessere per avere una vita sana e felice.

In medio stat virtus -“la virtù sta nel mezzo”-

Aristotele


Gli esseri viventi possiedono una "regolazione" interna autonoma che mantiente un costante equilibrio l'Omeostasi.

Pressoché tutti i processi fisiologici sono regolati, a ogni livello, da sistemi di controllo a feed-back (➔) che permettono all’essere vivente di adattare la propria individualità biologica all’ambiente esterno; le alterazioni patologiche si verificano allorché le sollecitazioni sono eccessive o la risposta non è idonea a soddisfare questa esigenza di equilibrio e di stabilità dell’organismo.


Nell'essere umano il sistema nervoso coordina le attività del tuo corpo: presiede al funzionamento degli organi, e gestisce gli stimoli provenienti dall’interno e dall’esterno del corpo.

Per renderla l’immagine più semplice immagina il cervello come il centro da cui partono i comandi e in cui vengono analizzate le informazioni provenienti dal resto del corpo.


Gli organi funzionano grazie al sistema nervoso

Rilevamento di informazioni e reazioni accadono continuamente ma la maggior parte dei segnali avviene al di sotto della coscienza.

Se dovessimo “gestire” i miliardi di input raccolti dal sistema nervoso in ogni istante, probabilmente impazziremmo.

Alcuni esempi di azioni subconscie svolte dal sistema nervoso sono:

Il battito del cuore

La digestione

L’assimilazione

La dilatazione delle pupille in presenza di buio

La respirazione

Come viaggiano le informazioni lungo il sistema nervoso?

Le informazioni viaggiano lungo il sistema nervoso sotto forma di impulsi elettrici, provocati da un’ alterazione dell’equilibrio chimico-fisico del neurone (la cellula nervosa).

Il sistema nervoso periferico è composta da una parte autonoma (al di fuori della tua volontà), che controlla gli organi interni e le ghiandole.

Attraverso questo sistema che consiste in risposte simpatiche e parasimpatiche, il corpo può mantenere un equilibrio interno e reagire a stimoli differenti.


Per risposta simpatica, si intende una reazione di “attivazione” del corpo come risposta ad uno stimolo specifico.

Semplifichiamo con un esempio:

Se c’è un leone davanti a te, il sistema nervoso simpatico, attiva immediatamente la produzione di ormoni specifici (adrenalina) che stimolano i muscoli, cuore, circolazione per la fuga o l’attacco.

Una volta che il pericolo è passato, il cervello farà entrare in azione il sistema nervoso parasimpatico, per favorire il processo di recupero e guarigione del corpo.


LA CALMA FAVORISCE LA RIGENERAZIONE

Queste due reti nervose, (il sistema nervoso simpatico e il parasimpatico), agiscono sugli stessi organi e ghiandole, ma hanno effetti opposti. Per questo bisogna mantenere un EQUILIBRIO tra i due sistemi per mantenere un’ottima salute.

Perchè oggi questo equilibrio è così compromesso?

La vita moderna con tutti i benefici che ha portato, ha creato anche tanti “pericoli” immaginari.

In poche parole non hai più da temere un pericoloso predatore ma al suo posto avrai preoccupazioni come:

Una casa da pagare per 20 anni (quando ti va bene).

Le tragedie del telegiornale.

L’ansia per un pericolo immaginario in cui i tuoi figli potrebbero incorrere.

La pandemia da coronavirus.

Abbiamo decine e decine di “leoni” immaginari nel nostro cervello, e questo fa sì che il sistema nervoso, in particolare quello simpatico, attivi reazioni di paura e costante stress in tutto il tuo corpo.


Nell’antichità lo stress era di breve durata, oggi le preoccupazioni si “installano” nei pensieri delle persone e mantengono lo stress costante per periodi molto lunghi.


Grazie a svariate tecniche (ognuno sceglie quella a lui più congeniale) possiamo mantenere un costante equilibrio senza lasciarci sopraffare dallo stress.


La Cromoterapia e la Cromopuntura sono un valido aiuto. Grazie ad essa lavoriamo sui nostri principali organi di comando aiutando il nostro sistema nervoso ad elaborare reazioni, emozioni, traumi ad essi collegati, favorendo il ripristimo dell'equilibrio.


TALAMO OTTICO: Il talamo è la porta della coscienza e determina il grado di vigilanza

tramite le vie ottiche, acustiche e tattili.

Tutti i feedback del corpo sono effettuati attraverso il talamo.

Coordina le sensazioni del tatto, del dolore e della temperatura.


IPOTALAMO: Organo di comando di tutti i processi vegetativi ed endocrini dell’organismo. (emissione di ormoni a secrezione interna)

È responsabile della libido, dell’ambiente, delle membrane e mucose (allergie)

Collegamento con il sistema limbico.


IPOFISI: Luogo di comando del sistema ormonale (a secrezione interna)

Luogo di comando dei sentimenti. Collegamento endocrino-psiche

Scambio di informazioni con l’intero meccanismo organico interno e a secrezione interna


EPIFISI: Detta anche ghiandola Pineale, comanda il ritmo sonno-veglia.

Quando cala la luce e si fa buio, produce la melatonina partendo dalla serotonina, stimolando il sonno. Con l'arrivo della luce la quantità di melatonina si riduce e avviene il risveglio.

Concorre inoltre all'insorgere della depressione.


SISTEMA LIMBICO:I programmai (vegetativo e ormonale) dell’ipotalamo vengono adattati alle necessità del corpo. Qui hanno sede i processi di apprendimento e della memoria.

Qui si influisce su motivazioni, emozioni, e gli istinti ad esempio vengono trasformate collera, contentezza, rabbia, pace, svogliatezza ecc.

Nel sistema limbico memorizziamo le esperienze traumatiche.

Amigdala ed Ippocampo fanno parte del sistema limbico.

L'Amigdala registra ogni emozione. Riconosce eventi emotivi ed è responsabile della produzione di una risposta ragionevole ed adatta all'emozione. Equilibra paure e terrore, qui ha sede l'istinto di sopravvivenza. Rabbie ed aggressioni vengono sostenuti o inibiti dall'amigdala. Lavora come bibliotecaria e ordina e catalova emozioni ed eventi.

Grazie ad essa possiamo scappare da situazioni pericolose o rischiose ma ci obbliga ache a riordinare i nostri traumi e i momenti di sofferenza che abbiamo vissuto.

L'Ippocampo trasferisce i contenuti della memoria a breve termine ai centri della memoria a lungo termine. Qui vengono generati i ricordi ed è responsabile per la coordinazione dei loro contenuti. Riesce per breve tempo a memorizzari ogni evento anche come esperienza sensoriale.


CORPO CALLOSO: Separa l’emisfero destro (emozionale) da quello sinistro (razionale) e il telencefalo dal paleoncefalo e dal tronco celebrale

Qui avvengono le comunicazioni emozionali e razionali

Regola gli impulsi destra-sinistra, sopra-sotto

In caso di squilibrio in questa area si manifestano disturbi della lateralità.


MIDOLLO ALLUNGATO: Tutti i messaggi della pelle e dell’apparato motorio passano da qui. Sede del centro del vomito, del respico e dell'apparato cardiocircolatorio.

Collegamento con lo stomaco attraverso il plesso solare

Abbinamento con le malattie sistemiche e i disturbi del sistema nervoso centrale.


Per concludere, ricorda sempre di gestire al meglio l’equilibrio.

Scegli una o più soluzioni per infondere al tuo cervello un messaggio di calma.

E’ bene occuparsi di RIGENERARE le proprie energie e mantenere una buona salute per vivere la vita al massimo.

















6 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page